Sport

Sport

Chi non ama Venezia, la sua laguna, il suo paesaggio e la sua storia? Sarebbe ancora più mozzafiato godersi tutto questo a bordo della propria imbarcazione, uscendo dalla laguna veneta e ammirandola da lontano. Ecco perché dunque, può essere utile frequentare un corso per la patente nautica effettuato da professionisti.

Come prendere la patente nautica

E' possibile cercare e trovare informazioni per corsi di nautica per tutti i livelli (patenti di categoria A, di categoria B e di categoria C, entro ed oltre le 12 miglia dalla costa). Esistono corsi di varia tipologia e anche di varia durata, ma è da sottolineare come un corso serio non sia mai troppo breve, almeno venti ore sono necessarie per assimilare tecniche, termini marinareschi e metodi di navigazione, poiché, infatti, diversi e di differente difficoltà sono i motori e le vele delle varie imbarcazioni con cui si può avere a che fare. Certo, però, in pochi giorni è possibile seguire il corso, effettuare l'esame per la patente nautica - esame che è composto di una parte scritta e di una parte pratica - e poi potere, finalmente, imbarcarsi con la propria barca, al largo a Venezia.

Gli aminoacidi sono la principale struttura delle proteine, e tramite un lungo processo, una volta arrivati all'intestino tenue, vengono assorbiti dall'organismo. La loro primaria funzione è quella di intervenire sul processo di rinnovamento delle cellule dell'organismo ed oltre a questa principale funzione, sono anche importanti nella produzione energetica (aminoacidi ramificati). Inoltre non dobbiamo nemmeno dimenticare che alcuni aminoacidi svolgono importanti funzioni biologiche. Fra i più importanti in ambito sportivo vi sono la Creatina che ha lo scopo di incrementare la capacità e la potenza anaerobica alattacida e lattacida e la Carnitina che facilita il trasporto dei lipidi all'interno del mitocondrio. Dal punto di vista nutrizionale, possono essere a divisi in due grandi gruppi: aminoacidi essenziali e aminoacidi non essenziali. Da qui possiamo dire che l'alimentazione di uno sportivo deve essere in grado di fornire tutti gli aminoacidi essenziali, questo per poter sintetizzare quelli non essenziali. Gli alimenti che contengono aminoacidi essenziali sono carne, uova, pesce e latticini. Il fabbisogno quotidiano varia sulla base di alcuni fattori: