Lunedì, 21 Gennaio 2019 13:43

Cosa scrivere sui roll up per il tuo marketing

Scritto da 

I roll up sono un mezzo pubblicitario strategico per il marketing per questo necessitano di un progetto mirato.

Prima di tutto però dobbiamo capire cos’è il banner roll up pubblicitario, ovvero, un espositore avvolgibile capace di assicurare la massima visibilità e soprattutto di ottimizzare le azioni di comunicazione. A renderlo insostituibile è il costo, accessibile, e la personalizzazione, che può essere di continuo aggiornata, semplicemente cambiando o modificando la stampa. Si installa con estrema facilità e può essere trasportato ovunque: in ufficio, nelle fiere, nei punti vendita e nelle manifestazioni.

Dopo questa premessa è bene sapere che non è bene dare per scontato il roll up, perchè non bisogna mai perdere di vista la logica e il buon gusto. Non basta infatti mettere insieme immagini e testi per pensare di avere “assemblato” un banner roll up pubblicitario.

Le persone che non sono esperte nel settore, possono sempre rifarsi all’Open Source ed ai software, anche sul web, ad esempio, si trovano template e layout già pronti per essere personalizzati e utilizzati per la progettazione di un roll up, oppure ci si può rivolgere ad un creativo. Il ruolo dell’esperto è quello di analizzare l’aspetto marketing, perchè non è detto che un buon template sia da solo, in grado di determinare un buon risultato. Per ottenere un roll up di successo è necessario che anche il template sia in linea con la comunicazione dell’azienda o del  marchio e con il messaggio che si vuole trasmettere.

Ecco cosa chiedersi per ottenere un roll up strategico:

 

1.Dove sarà utilizzato?

Le necessità di comunicazione all’interno di un punto vendita, sono sicuramente diverse da chi invece ha la priorità di fare promozione, ad esempio, all’interno di uno stand in una fiera di settore. Altra diversità è se il roll up dovrà sostenere il compito di comunicare tutto nel modo giusto, o se sarà integrato da altri strumenti di comunicazione.

 

2. Il target

La comunicazione deve essere ideale per il target di riferimento, quindi useremo un linguaggio formale, per un contesto medico ad esempio, oppure un linguaggio informale se lo scopo è quello di rivolgerci ai giovani, presentando un prodotto nuovo e di tendenza.

3. Testo e immagini

Il primo consiglio è quello di non scrivere troppo e di non riempire il roll up di immagini, soprattutto di tante immagini piccole che possono sicuramente confondere. Ci vuole la massima chiarezza e facilità di espressione e divulgazione del messaggio. I vari elementi si devono distinguere, per cui si possono anche inserire spazi bianchi, giocando sulle tonalità e sui contrasti. E’ bene ricordare che una sola immagine vale più di 100 parole, quindi può bastarne anche solo una in grado di esprimere al meglio il concetto. E’ possibile anche ricorrere all’utilizzo delle icone, quando è doveroso esprimere in maniera semplice dei concetti che potrebbero apparire complessi. Occorre essere originali e creativi senza però abbondare la Brand Image, può essere una buona idea anche quella di inserire il QR code ed il sito web e tutti gli elementi e riferimenti per accedere più velocemente a tutte le informazioni.

Letto 397 volte Ultima modifica il Lunedì, 04 Febbraio 2019 10:58